Cosa fare se il mio IBAN N26 non è accettato?

L’IBAN include il codice Paese, DE, (tutti i nostri IBAN iniziano con DE, indipendentemente dal Paese in cui ti sei registrato), due cifre di controllo, le otto cifre del codice sort della banca e le dieci cifre del tuo numero di conto. Per esempio: DE XX 10011001 26XXXXXXXX.

I Paesi aderenti dell’area SEPA (Single Euro Payments Area, l’Area unica dei pagamenti in euro) hanno concordato il sistema IBAN per semplificare i pagamenti nazionali e internazionali e ridurre il rischio di errore nelle comunicazione e nell’elaborazione delle transazioni.

I commercianti e i dipendenti che non accettano gli IBAN di altri stati membri dell’Area economica europea stanno violando la legge europea del 1° febbraio 2016 (Articolo 9 della Regolamentazione No 260/2012).

Se hai subito discriminazioni sulla base dell’IBAN, contatta direttamente l’autorità nazionale competente del tuo Paese e denuncia l’episodio. Fornisci i tuoi contatti, il nome del commerciante o azienda che non ha accettato l’IBAN e una breve descrizione dell’accaduto (incluso uno screenshot del rifiuto o altra documentazione della comunicazione).